PROCLAMAZIONE LUTTO CITTADINO GIOVEDI' 9 LUGLIO - Comune di Arcene

archivio notizie - Comune di Arcene

PROCLAMAZIONE LUTTO CITTADINO GIOVEDI' 9 LUGLIO

 

La pandemia da Coronavirus si è abbattuta inesorabile ed è ancora vivo in noi il silenzio dei giorni di confinamento, durante i quali Arcene appariva deserta, avvolta in uno strano clima di allerta e timore.
In quei momenti abbiamo potuto sperimentare quanto essenziali possano essere i
più semplici gesti quotidiani della vita sociale, quali un saluto, un segno di affetto o semplicemente lo stato di salute di un nostro conoscente.

Anche il nostro paese, come tanti altri della provincia, è stato duramente colpito e, nel silenzio, senza avere nemmeno la possibilità di un ultimo saluto, molti di noi hanno perso un caro o un amico.

Nei nostri occhi rimangono tante immagini di dolore, angoscia e lutto, ma ci piace pensare che i ricordi che queste vite hanno lasciato, rimangano impressi in noi e ci aiutino a guardare speranzosi al futuro.

Per questo motivo, l’Amministrazione Comunale di Arcene ha proclamato il
LUTTO CITTADINO
in ricordo delle persone decedute durante l’emergenza sanitaria COVID-19
IL GIORNO 9 LUGLIO 2020

Presso il Cimitero, alle ore 20.30, il Parroco Don Franco celebrerà la Santa Messa per ricordare i nostri defunti dei mesi di marzo e aprile 2020.

Durante la cerimonia, l’Amministrazione Comunale ha voluto chiamare attorno a sé la società civile, religiosa e le numerose Associazioni cittadine.

La cerimonia è organizzata sulla base delle disposizioni sul distanziamento fisico, finalizzate alla sicurezza dei partecipanti.

Inoltre, i cittadini e le organizzazioni sociali e di volontariato sono invitati ad esprimere, in forma autonoma, la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività rumorose o che possano intralciare il rito in segno di raccoglimento e di rispetto, ed in particolare i titolari di attività commerciali ad evitare comportamenti e/o che contrastino con lo spirito del lutto cittadino durante la cerimonia religiosa.

Infine, il Sindaco dispone per l’intera giornata l’esposizione della bandiera a mezz’asta negli edifici pubblici.

Il Sindaco
Roberto Ravanelli


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (20 valutazioni)