PIANO NEVE - Comune di Arcene

archivio notizie - Comune di Arcene

PIANO NEVE

 

PIANO NEVE

I COMPITI DEL COMUNE E DEI CITTADINI
Nevicate e gelate sono eventi atmosferici che possono provocare problemi e disagi alla circolazione.
Il Comune di Arcene, per far fronte a questi eventi atmosferici, ha preparato il presente avviso per far conoscere alla cittadinanza le azioni che coinvolgono direttamente i diversi settori dell’Amministrazione e quelle che invece spettano ai residenti.
Il servizio di sgombero neve, ad esempio, per essere efficace deve essere accompagnato da importanti azioni di collaborazione e senso di responsabilità anche da parte dei cittadini.

COSA DEVE FARE IL COMUNE
In caso di nevicate l’ufficio incaricato ordina alla ditta che detiene l’appalto del servizio di sgombero, di intervenire sul territorio comunale entro un’ora con la contemporanea presenza di 3 mezzi spalaneve per provvedere a:

  • Salatura e pulizia delle strade di competenza comunale (gli interventi sono programmati con precedenza sulle strade con maggior flusso veicolare e a seguire con la viabilità minore/residenziale.
  • Garantire l’accesso alle scuole, agli uffici pubblici comunali e alle strutture sanitarie;
  • Informare la popolazione attraverso i diversi canali (avvisi sul territorio e/o porta a porta, sul sito istituzionale del comune, su facebook, per mezzo della stampa locale.

Presso l’ufficio tecnico si riunisce il Centro operativo comunale con il compito di coordinare i soggetti coinvolti nelle diverse fasi prima e dopo il verificarsi dell’evento.

GLI ISTITUTI SCOLASTICI
Il personale incaricato deve garantire la pulizia degli accessi all’edificio e dei camminamenti interni. Il comune effettua l’intervento di pulizia della strada pubblica sino all’accesso esterno dell’edificio scolastico. Alla scuola primaria, visto che l’ingresso degli alunni è collocato per motivi di sicurezza in via Donizetti, la pulizia del solo percorso di attraversamento del cortile è affidata ai mezzi comunali. (attualmente la pulizia interna degli spazi esterni degli edifici scolastici viene effettuata dai nostri operai sottraendo tempo prezioso al lavoro sul territorio soprattutto nei momenti iniziali della nevicata.)

EDIFICI PRIVATI
I proprietari e gli affittuari sono invitati dove possibile o dove occorra, a rimuovere tempestivamente le auto che intralciano i mezzi spazzaneve e a non parcheggiare nelle zone del centro storico quando è previsto lo sgombero della neve nelle ore notturne.
I residenti del centro storico possono utilizzare i parcheggi di via Carducci e Via Volta. Si consiglia comunque a tutti coloro che ne hanno la possibilità, di lasciare le auto nei garage per rendere le strade il più possibile sgombre consentendo ai mezzi di muoversi agevolmente e rapidamente.

COSA DEVONO FARE I CITTADINI
Sgomberare dalla neve e dal ghiaccio i tratti di marciapiede e i passaggi pedonali di fronte all’ingresso degli edifici o provvedere con materiale idoneo ad eliminare il pericolo.
Intervenire tempestivamente per eliminare i ghiaccioli che si formano su gronde, balconi e terrazzi nonché i blocchi di neve che sporgono su aree pubbliche da tetti o alberi.
Ammassare la neve rimossa ai margini marciapiedi per lasciare libero il passaggio.
Evitare di accumularla a ridosso di siepi o dei cassonetti di raccolta dei rifiuti

NOTA
In caso di mancata osservanza delle disposizioni previste dal Regolamento di Polizia Urbana, sono previste sanzioni amministrative oltre ad eventuali spese dovute all’esecuzione d’ufficio dei provvedimenti necessari.

CONSIGLI

  • Ridurre all’essenziale gli spostamenti in auto.
  • Non lasciare l’auto in posizione che possa impedire o ostacolare il movimento dei mezzi di sgombero o di soccorso.
  • Si invita, se possibile, a parcheggiare in garage o aree private, per lasciare libere le strade principali e le aree pubbliche.
  • Fare attenzione alla caduta neve da tetti o alberi.
  • Rimuovere prima la neve e poi spargere il sale (un chilo di sale ogni 20 metri quadri).
  • Segnalare situazioni di pericolo o difficoltà alla Polizia Locale o all’Ufficio Tecnico Comunale.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)